Secondo periplo della Sardegna con la Madonna di Bonaria Dal 15 maggio quattro tappe in altrettanti porti

In occasione dei 650 anni dall’arrivo del simulacro della Madonna di Bonaria e a distanza di 11 anni dal precedente periplo la statua riprende la via del mare per un secondo periplo della Sardegna.

Il simulacro verrà imbarcato il 15 maggio su una unità navale, messa a disposizione gratuitamente dall’armatore Vincenzo Onorato, per toccare  quattro tappe, oltre Cagliari, dove non sono previste iniziative: Santa Giunta il 16 maggio, Porto Torres il 17 maggio, Olbia  il 18 maggio e Arbatax (19 maggio).

Sulla nave verranno imbarcate 700 persone, che potranno vivere  le celebrazioni eucaristiche e alcuni momenti conviviali nelle serate: a Santa Giusta è prevista l’esibizione della Corale «Nostra Signora di Bonaria», mentre a Porto Torres è in programma un concerto con la probabile partecipazione dei «Tazenda».

I moduli di adesione sono disponibili nella sacrestia della Basilica.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Il Portico